11,00 

In Stock

Nella famiglia delle paste filate non può mancare questo gioiello dell’arte casearia. Lavorata all’esterno come una tradizionale scamorza, all’interno sorprende con un riempimento di ricotta salata ormai appannaggio di pochissimi casari. Da non scambiare con la burrata al cui interno ha del semplice burro, che niente ha a che vedere con la prelibatezza di questa mantecatura, da cui prende il nome.

Ha un sapore delicato, i cui aromi si arricchiscono con la stagionatura. Può essere definito un formaggio “vivo” perchè durante la stagionatura, una lenta fermentazione continua a modificarne il sapore, rendendolo più penetrante.

Il prezzo di n.1 quantità di prodotto è riferita a 300 gr

logo-bio

logo-terramadre

Confronta

Con la stessa forma tipica del caciocavallo, il Burrino custodisce nel suo cuore una soffice sorpresa: la manteca. La MANTECA è una sorta di burro emulsionato, e per questo meno grasso del burro, che si produce tradizionalmente nel Sud Italia, e deriva dal grasso che affiora sul latte dopo alcune ore di riposo. Come sappiamo, il burro è un prodotto fresco e difficile da conservare, che diventa facilmente acido: in climi caldi come quelli Mediterranei, la sua conservazione era sempre un problema. In tempi in cui ancora il frigorifero non era stato inventato, la genialità dei pastori ha trovato la soluzione ideale: avvolgerlo in un involucro di pasta filata (la stessa utilizzata per il Caciocavallo), in modo che potesse mantenersi inalterato anche per lunghi periodi di tempo. Questo prodotto tradizionale stava scomparendo, proprio per la comparsa delle moderne tecniche di conservazione, ma con un po’ di fortuna si possono ancora trovare degli ottimi burrini da aziende che hanno fatto della conservazione delle tradizioni la loro stessa ragione di esistere. La manteca all’interno del burrino è molto soffice e ricca: può essere utilizzata sul pane, all’inizio del pasto, oppure a colazione, o come condimento, mantenendosi perfettamente all’interno del suo guscio di formaggio. E una volta finito di assaporare la manteca, consigliamo di mettere la sua scorza direttamente in forno, per gustare una delizia veramente unica.

Ha un sapore delicato, i cui aromi si arricchiscono con la stagionatura. Può essere definito un formaggio “vivo” perchè durante la stagionatura, una lenta fermentazione continua a modificarne il sapore, rendendolo più penetrante.

Il prezzo di n.1 quantità di prodotto è riferita a 300 gr

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.

Il tuo contenuto personalizzato va qui . È possibile aggiungere il contenuto per singolo prodotto

Ti potrebbe interessare…

Back to Top