16 Giu

DEA TERRA: A MANUELA COZZI E ALLA VALLE DEL SAGITTARIO IL PREMIO DEDICATO ALLE DONNE IMPRENDITRICI IN AGRICOLTURA

UN RICONOSCIMENTO AL FEMMINILE ALL’AZIENDA “LA PORTA DEI PARCHI” DI ANVERSA DEGLI ABRUZZI, ALLA QUALITA’ DEL NOSTRO TERRITORIO E DELLE SUE PRODUZIONI

Creatività ed originalità dell’impresa. Volontà e capacità di mettere sul mercato prodotti di alta qualità, caratterizzati da tipicità e salubrità. Realizzazione di attività multifunzionali. Particolari modalità di commercializzazione. Rispetto e valorizzazione dell’ambiente. Utilizzo di strumenti multimediali. Un apporto significativo alla crescita economica.
E’ con questo “curriculum” di tutto rispetto che Manuela Cozzi con la sua Azienda La Porta dei Parchi di Anversa degli Abruzzi ha rappresentato ai massimi livelli la capacità del nostro territorio di generare esperienze di agricoltura e allevamento di qualità, tanto da essere premiate a livello nazionale.

E’ proprio sulla base di questi parametri, che attestano un contributo significativo alla crescita economica, sociale e culturale delle aree rurali che ogni anno viene assegnato a cinque imprenditrici italiane l’ambito riconoscimento “De@ Terra”.

Un premio nato dalla volontà di celebrare il particolare contributo delle donne al mondo rurale, come emerso dalla Conferenza Mondiale delle Nazioni Unite sulla Donna. Un contributo che spesso è determinante per le sue caratteristiche di originalità ma anche di attenzione alla qualità dell’ambiente e dell’alimentazione, ma che viene sottostimato. Il lavoro delle donne in agricoltura passa spesso sotto silenzio, ed è reso spesso in particolari condizioni di difficoltà.

Il Ministro delle Politiche Agricole, Giancarlo Galan, ha voluto così premiare personalmente cinque donne impegnate in agricoltura in Italia, riconoscendo il valore e la qualità del loro lavoro quotidiano. Il premio, giunto quest’anno alla decima edizione, ha per la Valle del Sagittario un significato ancora più profondo, perché non solo l’Azienda e i prodotti a cui fa riferimento, nel premiare Manuela Cozzi, sono parte storica di questo territorio, ma anche perché Manuela ha fortemente voluto e perseguito la scelta di investire proprio nelle nostre aree, spostandosi qui e costruendo qui quel progetto per il quale il Ministro Galan in persona ha voluto premiarla.

Una dimostrazione in più delle grandi potenzialità e risorse della nostra Valle, che non può che renderci orgogliosi e spronarci a trovare nell’intreccio tra le migliori tradizioni, la salvaguardia delle tradizioni ed idee innovative di impresa, produzione e commercializzazione il futuro di queste terre.

Leave a comment