CHI SIAMO

La Cooperativa ASCA – Bioagriturismo LA PORTA DEI PARCHI si trova ad Anversa egli Abruzzi, in provincia di L’Aquila a 700 mt S.l.m. Il centro aziendale  è composto dalla parte originaria agro-zootecnica con ovile, caseificio, Punto Vendita diretto, fienile, magazzini,  uffici,  rimessa macchine ed attrezzi, (Coop. ASCA) e da quella propriamente agrituristica, didattica e sociale (Bioagriturismo che comprende punto ristoro, camere con bagno e appartamenti,  aula didattica. Durante tutto l’anno l’attività principale è la produzione di formaggio e l’allevamento.

L’azienda nasce nel 1977 come un’incredibile scommessa di rivalutazione di un ambiente montano in via di totale spopolamento, attraverso una innovazione legata alle produzioni agricole tradizionali che in non pochi anni ha portato l’azienda a rappresentare un modello di sviluppo oggi copiato in Italia e all’estero.

Incastonata in un paesaggio da sogno, l’azienda è baricentrica rispetto a tutti i Parchi abruzzesi e offre la possibilità di escursioni guidate e non, a piedi, in macchina, bicicletta o cavallo, corsi di informazione su: produzioni biologiche, caseificazione, piante officinali, alimentazione naturale, prodotti tipici non OGM, ecc. Gli alloggi sono situati in un casale di recente costruzione in stile rustico, in area montana, con vista sulle Gole del Sagittario, terrazza naturale di fronte alla suggestiva catena della Maiella. Tutta l’Azienda è stata realizzata negli anni 70’ alle porte del piccolissimo Borgo Medievale di Anversa degli Abruzzi, oggi fra i Borghi più belli d’Italia, nel cuore di una meravigliosa Riserva Regionale ricca di copiose acque sorgive cantate da D’Annunzio nella Fiaccola sotto il Moggio. Per questo motivo il Borgo è anche sede di un Parco Letterario, dedicato allo scrittore.

L’agriturismo offre alloggio in camere od appartamenti nel centro aziendale, ma in alternativa si può soggiornare anche nel centro storico del Borgo Medievale, nella formula di albergo diffuso, in quanto i soci hanno messo a disposizione piccole casette, non prive di fascino, poiché in quelle viuzze il tempo sembra essersi fermato come per incanto. Entrambe le soluzioni consentono di appoggiarsi per colazione o in formula di mezza pensione o pensione completa al punto ristoro aziendale dove un fabbricato rurale, costruito alla metà degli anni 90’ consente di far provare agli ospiti, la qualità e genuinità delle produzioni biologiche aziendali e di quelle di molte alte aziende associate.

Per gli amanti del trekking siamo nel cuore dei Parchi Abruzzesi, quindi niente di più facile che provare le mille emozioni di viaggiare costantemente oltre i 1000 metri di altitudine fino ai quasi 3000 della vetta del Gran Sasso. Anche ripercorrere i soli luoghi della transumanza consente di conoscere luoghi suggestivi ed incontaminati come gli altipiani maggiori che costellano tutta la Provincia di L’Aquila, interrotti soltanto da piccolissimi borghi dove il tempo sembra essersi fermato.

E poi ci sono i Laghi per gli amanti dell’acqua, gli Eremi ed i Castelli che ancora testimoniano la ricchezza storica di queste montagne. Attraverso borghi medievali, antichi stazzi, tratturi, bracci, riposi e tratturelli è possibile respirare ancora gli attimi di vita pastorale e transumante che hanno reso grande questo territorio, dalla Maiella fino in Camosciara cuore del Parco più antico d’Italia, regno dell’Orso Bruno Marsicano, del Camoscio d’Abruzzo e del mitico Lupo Appenninico.

Back to Top